Turismo digitale: start up e innovazione in Italia

A partire da una analisi delle start up digitali del turismo in Italia, la tesi di laurea di Arianna  Ombrosi, “Turismo digitale: start up e innovazione in Italia”, affronta il tema della digitalizzazione del turismo, fenomeno di grande attualità che induce importanti mutamenti nel settore.

L’interrogativo a cui il lavoro cerca di dare una risposta è se le microimprese di oggi possiedono le caratteristiche che, in futuro, consentiranno di eliminare l’intermediazione di agenzie di viaggi e di tour operator.

Oggi, la vendita diretta di servizi turistici, soprattutto ricettivi ma non solo, è un fenomeno in espansione, ma riguarda ancora numeri piuttosto limitati nel confronto con la totalità dei turisti che visitano l’Italia.

Tuttavia, tra i rappresentati del mondo delle start up del turismo è molto diffusa sia la speranza che la convinzione di avere l’entusiasmo e le skills necessarie per sostituire l’attuale lavoro di ADV e TO.

La letteratura sociologica che tratta di turismo e intermediazione digitale e quella di marketing che si occupa di mercati digitali e di siti internet, sono il quadro di riferimento teorico della tesi, corredata dalle interviste agli esponenti di queste nuove realtà, gli start upper e la loro Associazione.

 

This entry was posted in GH Group and tagged , , , , , , , , , , . Bookmark the permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>