BTO 2011, IV edizione: i segreti del Travel on line

Anche quest’anno torna BTO – Buy Tourism Online, l’evento fieristico dedicato al rapporto tra persone e viaggio: un’occasione per conoscere, approfondire e connettersi con i temi e i protagonisti del Travel Online.

L’appuntamento è per giovedì 1° e venerdì 2 dicembre, presso la Stazione Leopolda di Firenze, per una due giorni di incontri, confronti e dibattiti, svolti con la consueta formula dei keynote e delle interviste in main stage.

 

platea del BTO

Giunto ormai alla IV edizione, BTO è dedicato prevalentemente a chi ricopre ruoli di governance territoriale legata al turismo, agli operatori della filiera ricettiva (hotel, bed and breakfast, agriturismi, agenzie di viaggio, tour operator, campeggi, stabilimenti balneari…) e ai lavoratori del settore del marketing turistico interessati ad aumentare le proprie competenze, ma anche a chi studia e fa ricerca: durante i due giorni del BTO, tradizionalmente vivaci e scoppiettanti, sono presenti anche blogger, appassionati e curiosi di nuove tecnologie e comunicazione.

Il programma scientifico di quest’anno si sviluppa attorno a undici argomenti principali, tutti legati al tema dell’esperienza di viaggio, che verranno approfonditi all’interno di specifici focus tematici.
Attraverso dibattiti, presentazioni e interventi di speaker internazionali, e con il contributo delle aziende espositrici, si cercherà di esplorare il tema del rapporto tra persona e viaggio, con una particolare attenzione alle nuove forze in campo, come ad esempio il progresso tecnologico, le più recenti idee imprenditoriali e i mercati emergenti.

logo bto

In tutto sono stati messi in campo più di ottanta incontri con ospiti di rilevanza nazionale e internazionale e si prevede di superare i numeri raggiunti la scorsa edizione: 2.911 partecipanti, 44 relatori, 112 giornalisti accreditati, 4 Televisioni impegnate a seguire l’evento, 17 ore di dibattiti, keynote e interviste registrate in Main Hall.

Ad aprire la IV edizione è PhoCusWright, con un’analisi della situazione attuale e dei trend del travel online in Italia. Una buona parte degli interventi sarà dedicata alle nuove opportunità offerte dal mercato di internet, ulteriormente amplificato dalla recente diffusione delle piattaforme mobili. Ecco quindi che si parlerà di come le nuove app sviluppate per la telefonia mobile stanno modificando la preparazione, l’esperienza e il racconto del viaggio; verranno presentate le ultime proposte delle OLTA, anche alla luce di un turista sempre più connesso con lo smart phone e il tablet, e verrà sottolineata l’importanza delle testimonianze rilasciate in rete dai viaggiatori, attraverso le quali viene creata la reputazione di una destinazione, di una struttura ricettiva, di un servizio o di un prodotto.

Web reputation e social media saranno al centro di una speciale training session di GECO – Gestioni e Consulenze Alberghiere – nel corso della quale si discuterà di revenue management alberghiero con Marco Zanella, autore di un testo di prossima pubblicazione dedicato proprio alla distribuzione commerciale on line e tradizionale.Inoltre, si discuterà di social commerce, argomento attualissimo che tocca da vicino gli operatori della lunga filiera turistico ricettiva e mette in discussione l’intero concetto di promozione e offerta speciale: si discuterà sull’invasione dei deals: opportunità di sviluppo, surrogato dell’advertising o minaccia per il posizionamento di prezzo? Infine, non mancheranno i suggerimenti e gli esempi per farsi trovare sul web e aumentare il numero delle persone indirizzate verso i propri servizi e prodotti.

Parallelamente al programma scientifico dedicato alle nuove tecnologie, ci sarà un’altra serie di incontri, tra i quali segnaliamo: “B[R]IC”, Brasile [Russia] India e Cina”, un approfondimento riguardante i mercati turistici dei nuovi paesi emergenti, con la presentazione di una ricerca commissionata da BTO – Buy Tourism Online 2011 a Pragma Market Research Company e a Episteme; “Governance & Marketing territoriale”, un’analisi delle pratiche messe in campo dai governi per promuovere efficacemente i propri territori al tempo del 2.0 e della crisi economica; “Mice”, uno sguardo sulle nuove opportunità del settore congressuale; “Turismo sostenibile”, una lettura del delicato equilibrio tra sviluppo e sostenibilità, alla luce del nuovo valore che le persone attribuiscono alla salvaguardia ambientale.

dibattito al BTO

dibattito al BTO

Grande rilevanza all’interno della manifestazione verrà attribuita alle imprese emergenti, portatrici di nuovi e innovativi progetti sul Travel. A questo proposito, segnaliamo che il BTO ospiterà Storming Pizza, il primo brainstorming a base di pizza, un format dedicato alle Start Up, aperto a chiunque abbia sviluppato un progetto imprenditoriale turistico nei settori web, digital o new media.
In Main Hall sarà presentato in anteprima assoluta anche C-R-E-A-T-E! Come progettare un’idea contagiosa (e rendere il mondo migliore)” di Mirko Pallera, direttore di Ninja Marketing.

C’è tempo fino al 24 novembre per candidarsi al concorso: chi supererà un iniziale screening sarà ospitato all’interno dell’evento fiorentino e dovrà presentare la propria idea.
Il pubblico della Stazione Leopolda e le persone che seguiranno gli incontri in streaming potranno votare una o più idee progettuali. I vincitori si aggiudicheranno un finanziamento per lanciare il proprio progetto.

Infine, segnaliamo che dalla positiva esperienza di BTO è nata BTO Educational, un’associazione senza fine di lucro impegnata nel diffondere e sostenere l’aggiornamento sui temi dell’innovazione nel settore Travel. L’obiettivo specifico di BTO Edu è quello di promuovere la conoscenza, l’accessibilità, lo studio, il miglioramento, l’evoluzione, la condivisione, l’utilizzo e la diffusione di internet, con lo scopo di diffondere una cultura digitale più consapevole, favorendo l’educazione della collettività ad un miglior utilizzo dei nuovi mezzi di comunicazione.

A questo proposito, l’associazione propone incontri e dibattiti all’interno del calendario del BTO. In particolare, lo scorso anno, il 18 novembre 2010, ha ospitato la redazione di Ghnet, la quale ha presentato il progetto VISIT MAROZIA, una simulazione di sito di destinazione turistica creata per rispecchiare un modello possibile di progettazione. Il portale presentava tutte le funzioni e i contenuti fondamentali per valorizzare una strategia turistica efficace, coerente e sistematica.

BTO 2011

Il programma:
Dalle 9.00 alle 18.00 di Giovedì 1° Dicembre, Day ONE
Dalle 9.00 alle 18.00 di Venerdì 2 Dicembre, Day TWO

Per iscriversi

This entry was posted in GH Group and tagged , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Bookmark the permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>